Broeders.gif (12827 byte)

   Fratelli Geronimiti - Belgio

La storia di questa Congregazione. dei Belgio di lingua fiamminga, Canonicamente di diritto diocesano. legata, oltre che al nome e alla protezione di san Girolamo Emiliani all'esistenza di un orfanotrofio a Sint Niklaas (vicino a Gent/Gand), sorto nel 1717, inauguratato da laici, sotto la garanzia di un'associazione di benefattori. Una nuova costruzione a poca distanza dalla precedente, inaugurata nel 1827, ha segnato la fine e dell'uso della prima casa e dell'organizzazione precedente.

La tenacia di voler affidare la nuova opera alla direzione sicura di mani religiose stata premiata tardi, dopo che vicende alterne, anche di natura politica (l' unione di Belgio e Olanda e il non riconoscimento delle istituzioni cattoliche) avevano reso difficile l'attuazione dei proposito.

L'asile St. Jerome
La prima opera dei Broeders Hieronymieten


Celebrazione del 150 anniversario

Nel 1839 il vescovo di Gent Mons. Delebecque riusciva ad assegnare Una regola provvisoria a un gruppo di generosi servitori dell'orfanotrofio e trovava due anni dopo in fr. Teodoro Van den Brempt l'uomo provvidenziale armato di zelo e coraggio, deciso a condurre la nascente famiglia relioiosa.

Oggi i Fratelli Geronimiti hanno case a Sint Niklaas, Beveren, Gent, Lokeren, Maldegem, Sleidinge Stekene, sempre nella zona delle Fiandre, e con opere ben strutturate sono a servizio di un numero elevato di persone.