TitMissSom.gif (15414 byte)

La Congregazione delle Missionarie Figlie di san Girolamo Emiliani è una delle famiglie religiose che si impegna a incarnare al femminile il carisma di san Girolamo.
Eretta nel 1975 e riconosciuta nel 1984 dalla santa Sede come istituto di diritto pontificio si sforza di vivere in povertà evangelica al servizio dei poveri e di partecipare alla missione salvifica della Chiesa prolungando sulla terra la predilezione di Cristo per i piccoli e gli umili.
A tal fine si dedica alla formazione umana e cristiana della gioventù, specialmente orfana e abbandonata, all'assistenza ai poveri e agli anziani e collabora all'attività pastorale e missionaria della Chiesa.

(Costituzioni e Regole delle Missionarie Figlie di san Girolamo Emilíani, nn. 3-5)

L'attuazione del carisma di S. Girolamo al femminile è caratterizzato da una maternità spirituale esercitata soprattutto in favore dei più bisognosi a livello materiale, morale, affettivo e religioso. È Cristo Crocifisso che muove la Missionaria Somasca. Nel rapporto intimo e personale con lui ella trova la forza perseguire la sua via, come suggerito da san Girolamo, attraverso un servizio d'amore al povero: "Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli l'avete fatto a me" (Mt 25, 40).

La predilezione per gli ultimi comincia dalla scelta di ambienti, luoghi e situazioni in cui più grave è la condizione di indigenza. Attualmente le Missionarie operano in El SaIvador, Guatemala, Honduras, Messico, Filippine e Italia.

Il campo dell'apostolato delle Missionarie Somasche abbraccia principalmente opere per la gioventù abbandonata ed attività educative e pastorali.

Le istituzioni che accolgono l'infanzia e la gioventù abbandonata intendono offrire un clima di famiglia, esprimere amore che infonde sicurezza e fiducia reciproca, preparare fanciulli e giovani al loro avvenire favorendone le inclinazioni naturali e formandoli al senso di responsabilità e disponibilità verso gli altri. Le suore inoltre, consapevoli di non poter supplire interamente le figure dei padre e della madre, si preoccupano di dare attraverso l'adozione una famiglia ai bambini che ne sono privi.

La Congregazione si dedica alla formazione dell'infanzia e della gioventù anche mediante l'insegnamento nella scuola, le istituzioni educative, l'animazione dei gruppi. Essa svolge questo apostolato offrendo ai giovani una proposta di vita cristiana e preparandoli a promuovere il bene della comunità umana e della Chiesa.

L'azione pastorale delle Missionarie Somasche viene esplicata nelle Chiese locali soprattutto attraverso la catechesi, l'animazione liturgica e la partecipazione ad organismi parrocchiali e diocesani.